ebookIl mondo del libro sta vivendo una nuova rivoluzione: la diffusione sempre più ampia dei supporti digitali per la lettura. I cosiddetti e-reader consentono di caricare e mettere a disposizione del lettore letteralmente migliaia di titoli in apparecchi leggerissimi e grandi un palmo. Se fino a ieri la lettura di file di testo in formato elettronico era un’operazione scomoda e spesso faticosa, che implicava l’impiego di computer da tavolo, oggi tutto si è miniaturizzato e la parola d’ordine è sempre di più “portabilità”. Ecco quindi che gli e-reader, l’iPad di Apple, i tablet e in alcuni casi persino i telefoni cellulari più potenti e flessibili si possono trasformare facilmente in sistemi di lettura. Guide, romanzi, saggi, manuali, racconti… Qualunque opera editoriale oggi può essere tenuta comodamente in tasca, a patto che sia un ebook.

Ma cosa si deve fare per trasformare un testo in un ebook, vale a dire un libro in formato elettronico? Innanzitutto bisogna individuare il tipo di opera da convertire.
Romanzi, saggi, racconti e in genere tutti i contenuti di solo testo possono tranquillamente essere convertiti in tempi ridotti e con un impegno economico contenuto nei due formati ebook più diffusi: l’ePub e il mobi.
Il primo è lo standard compatibile con la stragrande maggioranza dei lettori elettronici, mentre il secondo è il formato preferito dai sistemi di lettura della gamma Kindle, proposto da Amazon che di fatto detiene oltre il 60% del mercato mondiale degli ebook.

Se invece si desidera convertire una guida, un manuale o un libro fotografico, le cose si complicano un po’, dato che buona parte dei sistemi di lettura offre solo immagini in bianconero, senza la possibilità di impaginazione a colonne multiple o effetti come gallerie fotografiche, registrazioni audio, brani video. In attesa che la più recente versione dello standard ePub trovi la diffusione che merita, Apple ha pensato di crearne una variante, dedicata espressamente all’iPad. Ecco quindi che realizzando ebook nel formato iBooks di Apple, è possibile avere accesso a tutte le funzioni multimediali e di impaginazione avanzata che tuttora sono precluse alla maggior parte dei lettori di ebook.

Siamo dei perfezionisti!

Cartabianca è in grado di creare ebook in formato ePub, mobi e iBooks. E dato che siamo dei perfezionisti, il codice che creiamo e che rappresenta le fondamenta di un ebook è controllato minuziosamente, con test incrociati sui più diffusi sistemi elettronici di lettura. Possiamo poi contare su fotografi e grafici professionisti per la creazione di copertine ed impaginati di altissima qualità, pur con tutti i limiti attuali nella struttura dei layout di buona parte dei formati ebook rispetto alla carta stampata. Ma di certo è molto più pratico avere a disposizione 500 ebook in un lettore elettronico da 3 etti, piuttosto che trascinarsi dietro 500 libri stampati che in tutto peserebbero oltre 150kg!

E una volta realizzato l’ebook nel formato preferito, cosa si deve fare per metterlo in vendita sul Web?
Cartabianca è una delle poche case editrici italiane ad avere siglato un accordo direttamente con Apple per la distribuzione degli ebook all’interno dell’iBookstore. Per tutti gli altri standard e lettori elettronici, abbiamo poi scelto la piattaforma di distribuzione Stealth di Simplicissimus Book Farm, tramite la quale distribuiamo i nostri ebook su un totale di oltre 70 diversi rivenditori online, sia nazionali che internazionali. Il catalogo di ebook di Cartabianca è in costante espansione.

Per qualunque dubbio, domanda o proposta sull’universo dell’editoria elettronica non esitare a contattarci. Saremo lieti di soddisfare ogni tua curiosità al riguardo.

Contattaci