Quarant’anni di aviazione civile

1931-1971

di Maria Quilici

Gratis sul sito AZ Fleet
ePub, Kindle, Apple

411 pagine (ePub) • 360 pagine (Kindle) • 285 pagine (Apple)

9788888805122 (ISBN)

Prima edizione: 26 aprile 2016

Trasporti, Aviazione, Storia

39 foto • Copertina di Andrea Morando

Italiano

Descrizione

Giornalista acuta e intelligente, testimone di passaggi epocali, punto di riferimento per la divulgazione della cultura aeronautica sin dai tempi in cui essere donna in un universo tradizionalmente maschile rappresentava una novità dirompente, Maria Quilici ha scritto di aviazione per quarant’anni, con rigore e con passione. Questo ebook contiene i principali articoli pubblicati dall’autrice, ed è la versione digitale – aggiornata e ampliata – di un libro originariamente pubblicato nel 1973. Grazie all’appoggio della contessa Maria Fede Caproni (che ne aveva curato la prima pubblicazione) e alla piena collaborazione della dott.ssa Neva Capra del Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni e del MUSE – Museo delle Scienze di Trento, da cui il Museo Caproni dipende, siamo in grado di offirvi a titolo completamente gratuito un’ampia e avvincente panoramica sul mondo dell’aviazione civile in Italia dal 1931 al 1971, ovvero dagli aerei in legno e tela al sogno supersonico.

Schermate
L’autrice

Maria Quilici, nata a Firenze il 4 marzo 1898, laureata in Lettere all’Università di Roma, si dedicò all’argomento aeronautico sin dal 1926. Dal 1929 al 1943, fu capo ufficio stampa in una delle prime società aeree civili italiane, la Società Aerea Mediterranea, fondandovi la rivista Volandum Est! che dirigeva personalmente e pubblicando il volume Itinerari aerei sul Mediterraneo. Dal 1935 la Società prese il nome di Ala Littoria e, sempre a capo dell’ufficio stampa, Maria Quilici vi fondò e diresse Volandum sino al 1943. Nel 1947 Maria Quilici assunse l’incarico di capo ufficio stampa dell’Alitalia. Incarico che resse sino al 1963 divenendo poi consulente dello stesso ufficio fino al 1968. Anche qui fondò e diresse la rivista dell’Alitalia Freccia Alata dal 1959 al 1967. Dal 1968 al 1970 divenne collaboratore ordinario dell’agenzia di stampa aeronautica Air Press, svolgendo contemporaneamente i corsi di Lettere e di Storia dell’Arte, al Centro Accademico Italiano di Cultura Turistica di Roma. La sua operosa esistenza si concluse il 14 gennaio 1971.

Recensioni
manuale-di-volo-05-16

Manuale di volo – maggio 2016

jp4-06-16

JP4 – giugno 2016

Commenti
0 commenti

Scrivi un commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sei libero di farlo!

Lascia una risposta

Scarica questo ebook gratuitamente

azfleet